Tiberis, Roma ha una spiaggia libera sulla sponda del Tevere

Com’è stato già dall’estate 2018, anche in questo 2021, in clima di post-lockdown da covid, è aperta e funzionante Tiberis, il lido sul Tevere della Capitale. Si tratta di circa 10mila metri quadrati di area attrezzata ai piedi di Ponte Marconi, non distante dalla Basilica di San Paolo fuori le mura.

La spiaggia è ad ingresso libero ed anche i servizi messi a disposizione dal Comune di Roma sono gratuiti. Si entra da lungotevere Dante. L’arenile è stato attrezzato a verde con lettini, sdraio, ombrelloni, docce dove potersi rinfrescare, distributori automatici di bevande e snack, spogliatoi e campi da beach volley. E’ aperta tutti i giorni (al momento durante l’estate), comprese le domeniche e i festivi, dalle ore 8,00 alle 20,00. La gestione dell’area è a cura di Roma Capitale che si occupa attraverso il proprio personale di garantire pulizia, manutenzione e sicurezza con la stretta collaborazione della Polizia Locale.

Si tratta di una spiaggia accessibile a tutti e adeguata alle specifiche esigenze anche delle persone disabili. I bambini possono frequentarla ma sotto la stretta sorveglianza dei genitori: non ci sono barriere per impedire di scivolare nel Tevere e non c’è un servizio di assistenza bagnanti.



Booking.com

L’area è abbellita da piante ornamentali come querce da sughero, bambù, agrifogli, ulivi, alloro e palme nane che al momento non hanno altezze tali da assicurare l’ombra necessaria per ritemprarsi dalle calde giornate estive. A due passi dalla spiaggia si può prendere anche il battello dal molo di Ponte Marconi fino ad Ostia Antica navigando il fiume, scoprendone il grande valore ambientale e paesaggistico.

Tiberis si trova non distante da due quartieri che vale la pena di visitare, magari anche soggiornandosi: l’Eur (qui trovi notizie sul laghetto) e Garbatella.

A disposizione dei frequentatori ci sono anche due campi da beach volley con relativi palloni donati alla città di Roma dalla Federazione Italiana Pallavolo Fipav.

Tiberis, la spiaggia sul Tevere, a Ponte Marconi

Come previsto dalle procedure anti-contagio, all’entrata ci si deve igienizzare le mani e farsi misurare la temperatura. Dopo ogni utilizzo, i lettini vengono sanificati dal personale della Roma multiservizi.

Raggiungere con i mezzi pubblici Tiberis è facile. Utilizzando la metro B si può scendere alla fermata Marconi e a piedi si può arrivare alla spiaggia in 13 minuti. Altrimenti si possono utilizzare le linee bus 170, 791 o 766 che fermano su viale Marconi. Scendendo dalla metro B alla fermata San Paolo Basilica in 13 minuti si copre la distanza a piedi oppure si può salire sul bus 766 dal capolinea Giustiniano.

Da non trascurare il fatto che Tiberis si trova nell’unica capitale europea che affaccia sul mare: Ostia, che si trova a 20 km di distanza, è infatti un quartiere di Roma che si può raggiungere attraverso un treno dedicato (Roma-Lido da Porta San Paolo-Piramide, frequenza ogni 15 minuti) ed un bus diretto (lo 070 da Eur Fermi)

Add Comment

*

code