Le Vie ferrate nei dintorni di Roma il Gran Sasso

La città eterna offre mille opportunità di attività e sport per tutti gli appassionati. Anche l’arrampicata e l’alpinismo? Ebbene sì. Il nostro suggerimento è di dirigersi verso l’Abruzzo e in meno di 2 ore dal centro di Roma raggiungere la famosa stazione montana di Campo Imperatore sul versante aquilano del massiccio del Gran Sasso.

Il Gran Sasso è un sottogruppo montuoso di tutto rispetto con i corni – quello occidentale e quello orientale – che offrono le maggiori vette alpinistiche sotto l’arco alpino. Tra gli itinerari che suggeriamo da Roma, ci sono le stupende vie ferrate che salgono dalle pendici dei due corni, che andiamo a presentare.

vie-ferrate-gran-sasso

Cosa sono le vie ferrate e i sentieri attrezzati

Una via ferrata è “Un insieme di strutture e attrezzature fissate e/o realizzate artificialmente su una parete rocciosa per facilitarne la salita in sicurezza. Tale azione, senza la presenza e l’utilizzo delle strutture artificiali, necessiterebbe della conoscenza e dell’impiego di tecniche di arrampicata in cordata con attrezzature individuali alpinistiche (chiodi da roccia, corde e moschettoni) o a corpo libero” (citazione dal sito del CAI www.cai.it).

I sentieri attrezzati includono strutture e attrezzature metalliche per facilitare e rendere più sicuri sezioni dei sentieri escursionistici hanno esposizione, fondo del terreno o dislivello che risulterebbero troppo esposti e potenzialmente pericolosi.

Le Ferrate del Gran Sasso

Da Campo Imperatore si sale generalmente al Corno Grande che è il corno più prossimo al paese. Dopo un avvicinamento lungo il crinale, si giunge a un bivio dove potremo percorrere la Ferrata al Bivacco Bafile e procedere per la vetta con sentiero alpinistico. In alternativa si può salire con la via normale oppure procedere verso la Sella dei Due Corni con la Ferrata Brizio. Dalla Sella dei Due Corni si può scendere all’attacco della Ferrata Danesi e salire al Corno Piccolo o percorrere il Sentiero Attrezzato Ventricini e portarci sul versante orientale del Corno Piccolo. Se si volesse salire al Corno Grande dal versante orientale si può salire la Ferrata Ricci.

via-ferrata-gran-sasso

Le vie ferrate del Gran Sasso sono di media difficoltà e generalmente esposte. Le attrezzature sono state di recente (2018) ristrutturate e ora sono in buono stato ad eccezione di una scaletta danneggiata sulla Ferrata Brizio da una frana ma percorribile.

Concludendo, Roma è a una distanza breve da un vero proprio santuario delle arrampicate e delle vie alpinistiche: il Gran Sasso. Per gli appassionati romani o turisti in visita nella città, suggeriamo di visitare questa zona in un weekend estivo o nella prima parte dell’autunno.

Add Comment

*

code